Il progettista del sistema anticaduta

Nei precedenti post abbiamo analizzato le figure del Committente e del Manutentore. Con oggi inizieremo l’analisi degli obblighi e responsabilità delle figure professionali coinvolte in un intervento dArchitetto-Progettista-Imci messa in sicurezza di una copertura. La figura professionale maggiormente coinvolta è il tecnico incaricato del progetto di messa in sicurezza della copertura a cui spetta il compito di analizzare e valutare quali siano le soluzioni più opportune al caso in esame, in relazione ai pericoli e rischi rilevati anche in funzione del tipo dei lavori da svolgere.

Le varie leggi e regolamenti regionali assegnano l’onere della progettazione della messa in sicurezza di una copertura direttamente al tecnico incaricato della redazione della pratica edilizia (progettista) oppure al coordinatore della sicurezza tenuto alla redazione del Piano di sicurezza e coordinamento, nei casi in cui ricorrono le condizioni di nomina secondo il D.Lgs. 81/08, art.90 c.3.

Si sta sempre più diffondendo il ricorso a figure tecniche specializzate che seguono tutti gli aspetti tecnici inerenti la messa in sicurezza delle coperture. E’ possibile demandare a terzi tale compito anche in presenza di norme che impongono tale obbligo a carico del progettista o del coordinatore che seguono l’intervento edilizio. In tal caso questi ultimi rimangono comunque responsabili dell’assenza del documento o della mancata consegna all’amministrazione comunale o al committente. . Inoltre devono comunque provvedere ad una verifica formale di completezza dello stesso pertanto non possono esimersi dal conoscere le normative regionali di riferimento.

Gli obblighi che fanno capo a questa figura di progettista sono:

–     effettuare la valutazione dei rischi;

–     individuare e scegliere i sistemi di protezione più opportuni: collettivi, individuali, tipologia e classificazione, ecc;

–     provvedere al corretto posizionamento delle varie misure protettive scelte, siano esse di natura individuale o collettiva.

–     provvedere alla redazione dell’elaborato tecnico della copertura o almeno dei primi documenti di progetto, nello specifico l’elaborato grafico di progetto e la relativa relazione illustrativa;

–     relazionarsi con il tecnico incaricato della verifica dei fissaggi dei dispositivi e delle strutture di aggancio, pervenendo aduna progettazione integrata che tenga conto per la scelta ed il posizionamento dei dispositivi delle specifiche criticità del fissaggio e delle strutture.

Nel prossimo post analizzeremo le responsabilità connesse a questa attività.